GRADUATORIE PROVVISORIE PERSONALE DOCENTE

Graduatorie provvisorie di istituto per il personale docente ed educativo di prima, seconda e terza fascia per gli anni scolastici 2017/18, 2018/19, 2019/20.

 

ELENCO CLASSI A.S. 2017/2018

Si comunica che nell'atrio dell'istituto sono affissi gli elenchi provvisori delle classi per l'A.S. 2017/2018

 

 PERFEZIONAMENTO ISCRIZIONI CLASSI PRIME

La circolare

Patto di corresponsabilità

Autocertificazione

Liberatoria

 

 

Libri di testo A.S. 2017/2018

 

Sono disponibili gli elenchi per l'adozione dei libri di testo A.S. 2017/2018.

Clicca qui per visualizzare gli elenchi!

 

Nota: solo per le classi prime del corso diurno, si aggiungono i seguenti libri di testo per le vacanze estive come preparazione al nuovo A.S.

Autore:   C. Testa e Altri
Titolo:   Check Mat 0 PLUS - Schede di matematica per l'ingresso nella scuola superiore
Editore:   SEI
Cod.:   9788805073870
 
 
Autore:   A. Hutchinson
Titolo:   The luckiest girl in the world
Editore:   Black cat
Cod.:   9788853015501

 

Programmi esami di settembre A.S. 2017/2018

Calendario esami di settembre

Le metodologie didattiche: Competenze ed Assi culturali

La didattica per competenze e l'approccio metodologico che, secondo le indicazioni nazionali, dovrebbe rendere percorribile l'obiettivo di "costruire, attraverso il dialogo fra le diverse discipline, un profilo coerente e unitario dei processi culturali".
La progettazione curricolare per competenze culturali implica ed impone un profondo rinnovamento della didattica tradizionale; e necessario il superamento di un modello indirizzato principalmente alla trasmissione di contenuti a favore di una didattica più cooperativa e laboratoriale, che rivolge l'attenzione alla complessiva evoluzione dello studente il quale cresce e diventa, insieme agli altri, cittadino competente.
Il concetto di competenza è complesso: comprende non solo il sapere, quello appreso in un contesto formale come la scuola e le conoscenze informali che derivano dall'esperienza, ed il saper fare, ovvero le abilita, ma anche il saper essere, cioè gli atteggiamenti e le disposizioni, ed il saper imparare.
La costruzione di un curricolo per competenze aiuta gli studenti a sviluppare la costruzione del sè, a gestire le corrette relazioni con gli altri e fornisce la base per consolidare ed accrescere saperi e competenze per le successive occasioni di apprendimento.
Nel complesso di questa necessaria revisione metodologica, il nostro Istituto prevede un'attenta progettazione dei piani di lavoro per dipartimenti ed assi culturali, valorizzando gli stili cognitivi dei singoli studenti e prevedendo l'uso costante delle nuove tecnologie per avvicinare i diversi codici comunicativi generazionali e sviluppare processi didattici innovativi.

Le competenze chiave
La Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio "Relativa a competenze chiave per l'apprendimento permanente" del 18 dicembre 2006 sollecita gli Stati membri perchè "sviluppino l'offerta di competenze chiave per tutti nell'ambito delle loro strategie di apprendimento permanente". La Raccomandazione indica anche le otto competenze chiave, una combinazione di conoscenze, abilità e attitudini appropriate al contesto. Si tratta di competenze di cui tutti hanno bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personale, la cittadinanza attiva, l'inclusione sociale e l'occupazione e si riferiscono a otto ambiti:

Comunicare nella lingua madre
Comunicare nelle lingue straniere
Competenza Matematica e di base in Scienza e Tecnologia
Competenza Digitale
Imparare ad imparare
Competenze sociali e civiche
Apirito di iniziativa ed imprenditorialità
Consapevolezza ed espressione culturale

Nel definire le modalità organizzative e didattiche per innalzare l'obbligo scolastico, partendo dalle indicazioni europee, sono state operate alcune curvature per meglio corrispondere alla realtà del sistema educativo di istruzione italiano. Nell'ambito del Decreto n. 139 del 22 agosto 2007 "Regolamento recante norme in materia di adempimento dell'obbligo scolastico", sono state individuate otto competenze chiave di cittadinanza, da acquisire al termine dell'istruzione obbligatoria:

Costruzione del sè
Imparare ad imparare
Progettare

Relazioni con gli altri
Comunicare
Collaborare e partecipare
Agire in modo autonomo e responsabile

Rapporto con la realtà
Risolvere problemi
Individuare collegamenti e relazioni
Acquisire ed interpretare l'informazione

Gli assi culturali
Le conoscenze e le abilità riferite a competenze di base sono ricondotte a quattro assi
culturali:

Le discipline del biennio del Liceo Artistico confluiscono negli assi culturali secondo il seguente schema:

Assi culturaliInsegnamenti
Asse dei linguaggi Lingua e letteratura italiana
Lingua e letteratura inglese
Storia dell'arte
Discipline grafiche e pittoriche
Discipline plastiche e scultoree
Discipline geometriche
Laboratorio artistico
Asse matematico Matematica
Asse tecnologico-scientifico Scienze naturali
Scienze motorie
Asse storico-sociale Storia
Geografia
Religione/Materia alternativa
Cittadinanza e Costituzione

Asse dei linguaggi

L'asse dei linguaggi ha l'obiettivo di far acquisire allo studente la padronanza della lingua italiana come ricezione e come produzione, scritta e orale; la conoscenza di almeno una lingua straniera; la conoscenza e la fruizione consapevole di molteplici forme espressive non verbali; un adeguato utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. L'integrazione tra i diversi linguaggi costituisce lo strumento fondamentale per acquisire nuove conoscenze e per interpretare la realtà in modo autonomo.

Competenze di base a conclusione dell'obbligo d'istruzione:

  • padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l'interazione comunicativa verbale in vari contesti;
  • leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo;
  • produrre testi di vario tipo in relazione a differenti scopi comunicativi;
  • utilizzare una lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi;
  • utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del patrimonio artistico e letterario
  • utilizzare e produrre immagini attraverso vari linguaggi espressivi: grafico-pittorico, plastico, architettonico e multimediale.

Asse matematico
L'asse matematico ha la finalità di far acquisire allo studente saperi e competenze che lo pongano nelle condizioni di possedere una corretta capacità di giudizio e di sapersi orientare consapevolmente nei diversi contesti del mondo contemporaneo. La competenza matematica, che non si esaurisce nel sapere disciplinare, consiste nell'abilita di individuare e applicare procedure che consentono di affrontare situazioni problematiche attraverso linguaggi formalizzati, oltre a vagliare la coerenza logica delle argomentazioni proprie ed altrui in molteplici contesti.

Competenze di base a conclusione dell'obbligo d'istruzione:

  • utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, rappresentandole anche sotto forme algebrica;
  • confrontare ed analizzare figure geometriche , individuando in varianti e relazioni;
  • individuare le strategie appropriate per la soluzione a problemi;
  • analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi, anche con l'ausilio di rappresentazioni grafiche, usando gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico.

Asse scientifico-tecnologico
L'asse scientifico-tecnologico ha l'obiettivo di facilitare lo studente nell'esplorazione del mondo circostante, per osservarne i fenomeni e comprendere il valore della conoscenza del mondo naturale e di quello delle attività umane. Si tratta di un campo ampio e importante per l'acquisizione di metodi, concetti, atteggiamenti indispensabili a interrogarsi, osservare e comprendere il mondo, anche attraverso la conoscenza del proprio corpo, dei propri limiti e delle proprie possibilità.
L'apprendimento avviene per ipotesi e verifiche sperimentali, raccolta di dati, valutazione della loro pertinenza, formulazione di congetture, costruzione di modelli, superamento di difficoltà ed acquisizione di sempre nuovi schemi motori. Obiettivo determinante e inoltre rendere gli studenti consapevoli dei legami tra scienza e tecnologie, della loro correlazione con il contesto culturale e sociale, con i modelli di sviluppo e con la salvaguardia dell'ambiente.

Competenze di base a conclusione dell'obbligo d'istruzione:

  • osservare, descrivere e analizzare i fenomeni appartenenti alla realtà naturale ed artificiale e riconoscere nelle sue varie forme i concetti di sistema e di complessità;
  • analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall'esperienza;
  • essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate;
  • conoscere e comprendere attività motorie diverse, essere in grado di rielaborarle e svolgerle consapevolmente;
  • rispettare regole ed avversari, collaborare nel gruppo e risolvere problematiche dinamiche.

Asse storico-sociale
L'asse storico-sociale si fonda su tre ambiti di riferimento: epistemologico, didattico e formativo. Le competenze relative all'area storica riguardano la capacità di percepire gli eventi storici nella loro dimensione locale, nazionale, europea e mondiale e di collocarli secondo le coordinate spazio-temporali, cogliendo nel passato le radici del presente. Il senso dell'appartenenza, alimentato dalla consapevolezza di essere inseriti in un sistema di regole fondato sulla tutela e sul riconoscimento dei diritti e dei doveri, concorre all'educazione alla convivenza e all'esercizio attivo della cittadinanza.
La Raccomandazione del Parlamento e del Consiglio europeo sollecita gli Stati membri a potenziare nei giovani lo spirito d'intraprendenza e di imprenditorialità. Di conseguenza risulta importante fornire gli strumenti per la conoscenza del tessuto sociale ed economico del territorio, delle regole del mercato del lavoro e delle possibilità di mobilità.

Competenze di base a conclusione dell'obbligo d'istruzione:

  • comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali;
  • collocare l'esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell'ambiente;
  • riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio-economico per orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio.

Competenze da acquisire alla fine del triennio:

  • saper usare proficuamente strumenti di studio e di ricerca;
  • essere capaci di sistemare in modo logicamente coerente le conoscenze acquisite;
  • saper usare le terminologie specifiche delle varie discipline;
  • saper fare riferimento e valutare criticamente fonti di informazioni differenti, assunte anche al di fuori del contesto scolastico;
  • saper usare le conoscenze anche in un contesto interdisciplinare;
  • saper valutare criticamente i risultati conseguiti;
  • saper elaborare e realizzare progetti per stabilire obiettivi significativi, definendo strategie e verificando i risultati;
  • saper riconoscere le situazioni problematiche e individuare le possibili strategie risolutive.
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Il Liceo Artistico Primo è ente accreditato dalla Regione Piemonte per la formazione, nelle tipologie MB e tFAD

banner PON 14 20 circolari FESR definitivo1