Architettura e Ambiente

TRIENNIO: indirizzo ARCHITETTURA AMBIENTE

Orario Settimanale

Discipline comuni caratterizzanti il percorso liceale

Secondo BIENNIO + quinto anno

Insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti
3° ANNO
4° ANNO
5° ANNO
Lingua e Letteratura Italiana
4
4
4
Lingua Inglese
3
3
3
Storia
2
2
2
Filosofia
2
2
2
Chimica**
2
2
 
Fisica
2
2
2
Matematica*
2
2
2
Storia dell’Arte
3
3
3
Scienze motorie e sportive
2
2
2
Religione Cattolica o Attività alternative
1
1
1
Totali
23
23
21

* con Informatica
** Chimica dei Materiali

Attività e insegnamenti obbligatori d'indirizzo

Insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti
3° ANNO
4° ANNO
5° ANNO
Laboratorio di Architettura
6
6
8
Discipline Progettuali Architettura e Ambiente
6
6
6
Totali
12
12
14

Il Laboratorio di Architettura è lo spazio didattico nel quale l’allievo acquisiscela padronanza di metodi di rappresentazione specifici dell’architettura e delle problematiche urbanistiche. Monte ore complessivo : 35 ore complessive

Profilo delle competenze specifiche dell’indirizzo Architettura e Ambiente

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali;
  • avere acquisito una chiara metodologia progettuale applicata alle diverse fasi da sviluppare (dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo) ed un'appropriata conoscenza dei codici geometrici come metodo di rappresentazione;
  • conoscere la storia dell’architettura, con particolare riferimento all’architettura moderna e alle problematiche urbanistiche connesse, come fondamento della progettazione;
  • avere acquisito la consapevolezza della relazione esistente tra il progetto e il contesto storico, sociale, ambientale e la specificità del territorio nel quale si colloca;
  • acquisire la conoscenza e l’esperienza del rilievo e della restituzione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura;
  • saper usare le tecnologie informatiche in funzione della visualizzazione e della definizione grafico - tridimensionale del progetto;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica.
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter